Ti trovi qui: Home » Conferenze » Il 21/11 relatore su e-commerce e SEO al Search Marketing Connect

Il 21/11 relatore su e-commerce e SEO al Search Marketing Connect

17/11/2015

Inserito in: Conferenze

Tra gli eventi “digital” che in Italia mi piace frequentare ci sono sicuramente quelli organizzati da Giorgio Taverniti e dalla sua affiatata band. Per questo mi ha fatto piacere che abbiano voluto concedermi, sabato 21/11 pomeriggio, uno spazio al Search Marketing Connect per parlare di un tema che mi vede molto attivo in questi anni (più in ottica di sensibilizzazione dei clienti e del mercato che da un punto di vista operativo, visto che ho in FIND persone che sanno fare ottimamente questo lavoro), ovvero l’importanza dei contenuti, in un progetto di commercio elettronico; contenuti che diano reale valore e supporto a chi sta valutando per scegliere e acquistare, e che al contempo siano driver di traffico qualificato dai risultati naturali di ricerca.
Nel corso dell’ultima edizione dell’evento di presentazione dei risultati ecommerce B2C dell’osservatorio del Politecnico di Milano, Roberto Liscia, presidente del consorzio Netcomm, ha detto una sacrosanta verità: i contenuti, nella maggior parte degli ecommerce italiani, sono veramente poca cosa; i prodotti sono spiegati, raccontati, narrati male. E questo non aiuta i consumatori nel valutare, scegliere, agire. In sostanza: la scarsa qualità dei loro contenuti non aiuta gli stessi ecommerce a vendere di più, a far fruttare tutti gli investimenti fatti.
liscia

A questo si aggiunga la beffa che, quando finalmente vedi qualcuno che vuole investire in contenuti, lo fa in ottica esclusivamente SEO: “voglio dei contenuti con cui raccogliere la long tail delle keyword” oppure “voglio dei ocntenuti che mi facciano spiccare per queste parole chiave”. E quale valore dovrebbero portare agli utenti, questi contenuti? “No, non andiamo sul complicato, a me servono da mettere in qualche pagina sul sito da far rankare su Google”.

Nel mio intervento cercherò invece di spiegare come ottenere l’uno (contenuti che aiutano l’utente a scegliere e a diventare quindi cliente) e l’altro (avere maggiore visibilità su Google), portando alcuni casi concreti, tra cui anche quello di un sito di commercio elettronico di cui ho supportato lo start-up come socio.

Certo, è una strada più lunga e onerosa da seguire che ricorrere a mezzucci, ma sono sempre dell’idea che la qualità paghi, e che per questo vada sempre perseguita.

Ci vediamo, se ci sarai, all’evento di Sabato. Altrimenti, se ti interessa, nelle prossime settimane posterò qui le slide dell’intervento.

 

Marco Loguercio, Roberto Rusconi e Andrea Scarpetta di FIND relatori al Search Marketing Connect 2015

Leave a Comment

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Previous post:

Next post: